Herpes genitale in gravidanza


L'herpes è stato descritto per la prima volta nell'antica Grecia. Nella traduzione dal greco, "herpes" è tradotto come "strisciare".Ad oggi, solo il 10% degli abitanti del nostro pianeta riesce a evitare l'herpes. Sul territorio della CSI e della Russia, circa 20 milioni di persone sono presumibilmente infettate ogni anno.

Tuttavia, nonostante il fatto che l'herpes sia una malattia abbastanza comune, è spaventoso sentire questa diagnosi. Soprattutto se si tratta di herpes genitale. E ancora di più se una donna incinta sente una diagnosi.

Ci sono così tanti miti attorno a questo fenomeno che persino i medici non riescono sempre a raggiungere un consenso. Quindi, cosa devi sapere sull'herpes genitale durante la gravidanza?

Per prima cosa, devi sapere che l'opzione preferita, per quanto strano possa sembrare, è un herpes ricorrente. Questo fatto viene semplicemente spiegato - se una donna ha già avuto l'herpes prima della gravidanza, allora il suo corpo ha iniziato a produrre anticorpi che bloc

cano l'azione del virus. Di conseguenza, il feto durante l'herpes durante la gravidanza sarà protetto dagli anticorpi materni e la probabilità di infezione in questo caso sarà inferiore all'1%.Tuttavia, se si tratta di un'infezione primaria, le conseguenze possono effettivamente essere le più imprevedibili, pertanto, quando si pianifica una gravidanza, vale la pena prestare molta attenzione alla prevenzione dell'herpes.

Va ricordato che herpes comincia ad emergere durante ridurre l'immunità, così prima di concepire necessità di prendersi cura della loro salute. Per cominciare, dovresti escludere cattive abitudini. Inoltre, è necessario sottoporsi a un esame completo e curare le malattie croniche, curare tutti i focolai di infezione cronica prima della gravidanza - gastrite, sinusite, denti doloranti e così via. Non è superfluo andare prima della gravidanza a seguire un corso di trattamento riparativo.

A volte una donna potrebbe non sapere se ha avuto una recidiva di herpes genitale in passato. Questo potrebbe essere il caso se l'herpes fosse atipico. Bisogna anche tenere conto del fatto che, a differenza degli uomini, gli organi genitali femminili non sono in vista. Pertanto, in ogni caso, è necessario passare un'analisi sierologica, che determinerà se si ha una storia di recidiva di herpes. Dovresti anche donare il sangue a determinati anticorpi contro HSV-1,2( immunoglobuline IgG e Mg).Nel caso in cui vi sia gg nel sangue, significa che stiamo parlando di herpes ricorrente, che praticamente non minaccia la gravidanza.

Durante la gravidanza, devi anche seguire alcune regole che ti permetteranno di ridurre al minimo il rischio di herpes genitale. In primo luogo, qualsiasi sesso dovrebbe essere completamente protetto: un preservativo non ti permetterà di ottenere l'herpes da un partner.

anche la pena di rinunciare al sesso orale, soprattutto se si hanno durante la gravidanza è herpes labiale - sesso orale in caso di herpes può andare a un membro del vostro partner, e poi, rispettivamente, e si andrà sul tuo labbra. L'uomo inoltre non dovrebbe fare il cunniling, specialmente con l'herpes sulle labbra, poiché in questo caso aumenta significativamente il rischio di entrare in un altro tipo di herpes sui genitali. Pertanto, durante la gravidanza dal sesso orale in una qualsiasi delle sue manifestazioni è meglio rinunciare.

Un altro punto importante - dopo 36 settimane di gravidanza per la prevenzione di herpes genitale il medico può prescrivere la madre speciale corso in attesa di trattamento preventivo con valaciclovir o aciclovir. Quando la gravidanza è consigliabile aciclovir - "Zovirax", che è prodotto da "GlaxoSmithKline" o "valaciclovir".Va notato che a differenza delle controparti indiane e russe, sicurezza "Zovirax" il farmaco è clinicamente dimostrato, inoltre, sulla sicurezza del farmaco e ha detto che l'esperienza del suo utilizzo - più di 25 anni.

Non trascurare anche i polivitaminici per le donne incinte e che allattano.

Il trattamento stesso dovrebbe essere fatto esclusivamente per lo scopo e sotto la supervisione del proprio medico.

anche la pena di dire alcune parole circa le misure di prevenzione durante il parto: durante il parto canale del parto le donne morbide trattate iodio polividone o di altri antisettici, che ci permette di ridurre il rischio di infezione da herpes neonatale del bambino al minimo( meno dell'uno per cento).

In tal caso, se una donna, che in passato ha avuto una recidiva di herpes genitale, poco prima della nascita ha trovato un rash o sbavature il virus dell'herpes, l' scelta femminile sarà offerto: taglio cesareo o il parto naturale, seguito dal trattamento della pelle bambino con antisettici, circamenzionato sopra. In questo caso, il rischio di taglio cesareo non riduce l'infezione del bambino, ma questo metodo di consegna è ancora invitato alla madre in attesa.

Un'altra questione importante è dove puoi dare alla luce una donna che ha l'herpes genitale. Se stiamo parlando di herpes in remissione, se non v'è alcuna ricaduta, è possibile partorire in qualsiasi II ostetrica o di osservazione del reparto ospedaliero. Tuttavia, se dopo 36 settimane di gravidanza sono state ricadute, la donna incinta è meglio scegliere una clinica specializzata, che per la madre e il bambino sarà un'osservazione speciale.

E infine, se non si poteva essere evitato a tutti i passi di infezione del bambino. Come accennato in precedenza, quella più favorevole per il bambino è l'herpes genitale ricorrente. A causa del fatto che nel terzo trimestre di gravidanza feto attraverso la placenta caduta protettivo corpo( si tratta di immunoglobuline lg G & lg M), il feto sarà protetto dalle infezioni. Anche se si è verificato l'infezione, e se visibile sulla rash cutaneo, il virus può essere curata con l'aiuto di farmaci antivirali.

In sintesi, si nota che il vostro rispetto per la vostra salute, le prestazioni degli appuntamenti del medico e vi permetterà di salvare la vostra salute e la salute del loro bambino.

VN: F [1.9.22_1171]
instagram viewer